CORVUS CORAX
MOSTRA TEMPORANEA
Gli animali dell’abbazia di Monte Maria
L’abbazia benedettina di Monte Maria possiede un’ampia raccolta di animali impagliati. Originariamente venivano utilizzati a scopo di studio nel ginnasio benedettino di Merano (1724 – 1928) e sono stati acquisiti nel corso del tempo tramite donazioni e acquisti. Nell’esposizione “Corvus Corax” gli animali narrano storie del tutto particolari di carattere naturalistico, teologico, storico-culturale e filosofico.

Partecipazione alla Mostra
"Velluti e Sete nel Tirolo storico"

1 maggio - 30 ottobre 2017
La casula di Uta e il manipolo con la rappresentazione
della Passione di Cristo.
L'abbazia benedettina di Marienberg prende parte al percorso espositivo della mostra "Velluti e Sete nel Tirolo storico". Saranno esposte presso l'abbazia la casula e la stola appartenute a Uta von Ronsberg-Tarasp e risalenti alla metà del XII secolo. Impreziosite da un ricco lavoro di ricamo, questo capolavoro rappresenta uno dei primi esempi di ideazione artistica per un oggetto tessile. Difficilmente si possono trovare altri pezzi simili di epoca romanica e in questo senso gli indumenti esposti rappresentano una vera rarità in ambito internazionale. Il manipolo con la rappresentazione della Passione di Cristo, risalente anch'esso al XII secolo, è stato restaurato di recente e in questa occasione verrà esposto al pubblico per la prima volta.